Come fare una maschera lenitiva per pelli sensibili contro le irritazioni

Abbiamo provato per voi questa ricetta di una maschera lenitiva per pelli sensibili che attenua le irritazioni  ed è tutta naturale.

Tutte le donne – e negli ultimi anni anche molti uomini – tengono particolarmente alla cura della pelle del corpo e soprattutto del viso. Ma tutti sappiamo quanto i trattamenti estetici professionali degli istituti di bellezza siano costosi o comunque poco accessibili a tutti i portafogli e spesso abbiamo il dubbio che utilizzino ingredienti chimici poco ‘amici’ della pelle.

Ci sono rimedi alternativi validi e altrettanto nutrienti ma molto più naturali. Questa volta parliamo delle maschere per il viso fai-da-te, da poter realizzare in casa con frutta e verdura di stagione. Non costano molto e con i giusti accorgimenti e un po’ di tempo a disposizione possono essere davvero efficaci.

Gli ingredienti possono essere combinati all’infinito e permettono di modificare un qualsiasi eccipiente in base ai prodotti che avete in casa o di stagione e anche secondo i propri gusti. Le maschere per il viso possono essere praticate 1 o 2 volte alla settimana, preferibilmente la sera, dopo un’adeguata pulizia della pelle. che la renderà pronta a riceve al meglio il trattamento nutriente.

 Al termine del tempo di posa, il viso deve essere sciacquato abbondantemente con acqua corrente. Potrebbero presentarsi casi eccezionali di allergia con frutta rossa, papaya oppure dovuti all’acido dei limoni, dell’ananas e dell’arancia, in questi casi risciacquare immediatamente e tentare, dopo qualche giorno, con prodotti meno aggressivi.

Vi proponiamo questa maschera lenitiva contro le irritazioni per pelli sensibili che utilizza il latte e la patata

Gli ingredienti che vi occorrono sono presenti al supermercato e in erboristeria:

  • 1 patata a pasta bianca e farinosa lessata e ridotta in purea
  • 1 cucchiaino di latte
  • 1 cucchiaino di acqua di rose ( la trovi in vendita QUI)

Ingredienti aggiuntivi consigliati:

  • 1/2 cucchiaino di glicerina
  • 2 o 3 gocce di olio essenziale di camomilla

maschera lenitiva per pelli sensibili contro le irritazioni

Preparazione. Pulite la patata, pelatela e lessatela. Poi riducetela in purea. Unitela agli altri ingredienti in una ciotola e battete con una frusta per ridurre ad una crema omogenea e densa. Applicate sul viso pulito e asciutto e lasciate in posa per 10-15 minuti. Sciacquate con acqua tiepida e procedete con la vostra crema nutriente. Si conserva al massimo 3 giorni in frigo in un recipiente chiuso di vetro.

Volete provare?

Fonte: http://www.tuttogreen.it

 

Maschera nutriente per pelli secche e mature tutta naturale

Ecco per voi alcune ricette di  maschere nutrienti per pelli secche e mature da provare subito.

Fonte: www.tuttogreen.it

Vi proponiamo una semplice ricetta per imparare a fare una maschera nutriente per pelli secche e mature ma prima alcuni piccoli consigli: evitate di mescolare più di 4 o 5 ingredienti per non avere rischi d’incompatibilità; mescolate sempre molto bene gli ingredienti per ottenere un composto omogeneo.

Cominciamo con il consigliarvi di preparare una maschera addolcente per le prime operazioni di pulizia, adatta a tutti i tipi di pelle, che vi servirà come base per la maschera nutriente. Qui l’azione astringente e disinfettante viene dall’argilla verde – una miscela di minerali per uso estetico  – mentre yogurt e pera nutrono la pelle e l’olio di mandorle è emolliente e lenitivo:

  • ½ bicchiere di polpa di pera (frullata e senza semi)
  • 1 cucchiaio di yogurt
  • 1 cucchiaio di argilla verde o polvere bianca
  • 1 cucchiaino di olio di mandorle dolci

a cui potete aggiungere il benzoino per le sue proprietà tonificanti, balsamiche e antiossidanti, e il polline dalle note proprietà antiage.

maschera argilla verde
Argilla Verde : la trovi QUI
olio-mandorle-e1398271365450-400x250
Olio di Mandorle dolci Puro: lo trovi QUI

 

  • 8-10 gocce di tintura di benzoino
  • 1 cucchiaino di polline in polvere

 

Preparazione. Mescolate con uno sbattitore elettrico in una ciotola di plastica tutti gli ingredienti e stendere con un pennello sul viso, evitando il contorno occhi. Lasciare in posa per 30 minuti e risciacquare con acqua tiepida. Si conserva in un recipiente di vetro chiuso bene in frigo per 4-5 giorni.

Come fare una maschera nutriente per pelli secche e mature

A questo punto, potete alternarla con la maschera nutriente per pelli secche e mature. L’azione nutritiva dell’avocado e della crème fraîche – una specie di panna acida che trovate nel banco frigo del supermercato – è coadiuvata dalle proprietà antibatteriche e antimicotiche del miele. Il tutto è arricchito dalla pappa reale che ha effetto rivitalizzante delle cellule, rendendo così la pelle morbida e luminosa, e dalla vitamina E dalle noteproprietà elasticizzanti e antirughe.  In questo caso potete procurarvi questi  ingredienti presso il supermercato e procedete alla preparazione come nella ricetta precedente:

  • la polpa schiacciata di ½ avocado
  • 1 cucchiaio di miele liquido
  • 1 cucchiaio di crème fraîche
  • 1 cucchiaino di olio di cocco o burro di cocco
  • 3-4 gocce di pappa reale
  • 1 o 2 capsule di olio arricchito di vitamina E

olio-di-cocco

Olio o Burro di Cocco Puro in Vendita QUI

Come usare il nostro Kit per la Pulizia del Viso

Il nostro Kit di Pulizia Viso è composto da una Saponetta Vegetale a base di olio di Oliva  con un’altissima percentuale: piu’ del 70%;

un’Olio di Mandorle Dolci Purissimo, senza conservanti nè profumo;

un’Acqua Floreale.

Perchè scegliere una saponetta vegetale a base di Olio di Oliva in alta percentuale: perchè l’olio di oliva è l’olio con piu’ affinita’ con la nostra pelle, lascia la pelle morbida, elastica e idratata; non avendo sequestranti nè materie prime di origine chimica come petrolati, siliconi o altro, non occlude i pori e non è per niente aggressiva.

Perchè scegliere l’Olio di Mandorle Dolci: perchè è puro, non ha aggiunte di profumo e conservanti, non è aggressivo e non ha allergeni; inoltre nutre e pulisce la pelle da impurita’ e trucco ed è adatto anche per la zona oculare.

Perchè scegliere l’Acqua Floreale: perchè è un prodotto naturale che si forma dall’estrazione degli oli essenziali in corrente di vapore, ne cattura le proprieta’ ma non ha allergeni; si puo’ usare puro direttamente sulla pelle (al contrario degli oli essenziali che è sempre meglio usarli con un olio vettore) .

Come procedere alla pulizia del viso con il nostro kit:

Per la pulizia del viso al mattino: lavare il viso con la nostra saponetta vegetale ; l’alto contenuto di olio di oliva manterra’ la vostra pelle morbida, elastica e idratata.

Picchiettare il viso con un dischetto di cotone imbevuto di acqua floreale; se volete, potete lasciare la pelle del viso pulita e idratata, senza aggiungere crema; se, invece, vi truccate procedete alla stesura della crema base e il trucco.

Pulizia del viso alla sera: struccare il viso con l’olio di mandorle, anche il contorno occhi; passare un dischetto di cotone imbevuto con l’acqua floreale, senza frizionare troppo.

Potete lasciare la pelle del viso così pulita tutta la notte oppure procedere alla stesura della vostra abituale crema.

I nostri kit in vendita QUI

Gel Arnica e Tea-tree: consigli d’uso

DSCN3269-1

Il nostro Gel a Base di Olio di Calendula, con l’aggiunta di estratto di Arnica e Olio di Tea-tree, è una formula altamente concentrata di principi attivi naturali, senza conservanti nè coloranti, completamente vegetale.

L’olio di Calendula è utile in caso di pelle screpolata, dermatiti anche ostinate, è cicatrizzante e antinfiammatorio per la pelle sensibile e reattiva, che si arrossa facilmente.

L’Arnica Montana è un eccellente rimedio per traumi sportivi, contusioni, ematomi, distorsioni, piccoli strappi muscolari; ha proprieta’ antinfiammatorie e antidolorifiche ed è utile in caso di dolori reumatici, gambe gonfie e pesanti, foruncoli, vene varicose.

L’Olio di Tea-tree ha numerose proprieta’ tra cui antisettiche, antibatteriche, antimicotiche, anti-odoranti e cicatrizzanti.

E’ un rimedio per i funghi della pelle, specialmente per chi frequenta le piscine e le palestre, per l’acne e i foruncoli, infezioni della pelle, ferite, per calli e duroni, herpes labiale, orticaria, psoriasi, verruche.

Dalla sinergia di questi tre potenti oli naturali, nasce il nostro Gel Calendula Arnica e Tea-tree.

Utile per tutti i problemi di pelle sopra elencati, è 100% naturale e vegan.etichetta  natural e vegan1

E’ uno dei nostri prodotti piu’ venduti in assoluto per cui lo produciamo di continuo e, per questo motivo, è sempre “fresco”.

Lo trovate nel nostro sito http://www.saponetico.com  in questa pagina.

 

 

La Rosa e le sue proprieta’

La Rosa e i suoi estratti sono molto utilizzati e apprezzati nella cosmesi, per il suo delicato e caratteristico profumo e per le sue innumerevoli proprieta’; vediamone alcune:

  • antisettica
  • astringente
  • rinfrescante
  • antinfiammatoria
  • cicatrizzante
  • calmante
  • vasocostrittrice

E’ adatta alle pelli delicate, sensibili, che si arrossano facilmente, con couperose, fragili e tendenti alle rughe per la scarsa idratazione.

DSCN3267

Con i petali della Rosa Damascena possiamo realizzare una saponetta naturale all’Olio di Oliva, adatta alla pelle secca, che lascia la pelle liscia, morbida e idratata; aiuta a contrastare le rughe dovute alla scarsa idratazione ed è adatta anche alla pelle matura.

La nostra saponetta alla Rosa (la puoi trovare QUI) è arricchita con Olio di Avocado per rafforzare le proprieta’ idratanti e cicatrizzanti e con Olio di Germe di grano,  per apportare la  Vit. E come antirughe.

Dalla Rosa si ottiene un olio essenziale molto pregiato e caro, e l’acqua floreale (acqua di rose).

acqua di rose

Quest’ultima, puo’ essere usata direttamente sulla pelle;  sostituisce il tonico, è adatta alla pelle secca, molto secca, sensibile ed è anche un ottimo antirughe.

Puo’ essere usata sia per la pulizia del viso che nelle preparazioni casalinghe di maschere viso per pelli impure e con acne; è di aiuto anche per il contorno occhi in caso di borse e occhiaie e rughe.

Per potenziare l’effetto idratante della nostra crema viso abituale, spruzziamo sul viso un po’ di acqua floreale alla rosa e procediamo all’applicazione della crema.

Puo’ essere spruzzata direttamente sul viso anche in caso di necessita’ di rinfrescare la pelle arrossata.

1_primary_logo_on_transparent11

 

Olio di Argan: approfondimenti

impacco capelli

Dopo aver parlato, qualche giorno fa, delle mille virtu’ e di alcuni semplici utilizzi dell’ORO Del Deserto, vediamo ora qualche ricetta fai da te con il prezioso Olio di Argan.

Maschera-impacco per capelli secchi e sfibrati; utile anche per capelli crespi

  • 50 ml olio di semi di avocado
  • 25 ml olio di ricino
  • 25 ml olio di argan
  • 1 ml olio essenziale di rosmarino o di lavanda o di ginepro (circa 15/20 gocce)

Impacco_henne_rinforzante

PREPARAZIONE

Miscelare il tutto per bene ..e applicare la maschera sui capelli inumiditi, lasciare in posa da mezz’ora fino a 2 ore, possibilmente coprendo i capelli con un asciugamano caldo,  con della pellicola trasparente o con una cuffia da doccia; procedere con il normale shampoo.

Usate poche gocce di Olio di Argan anche prima dell’asciugatura, solo sulle punte per proteggerle dal calore del phon e per prevenire le doppie punte.

 

Maschera-impacco per capelli secchi e spenti

  • 50 ml. Gel di Aole
  • 25 ml. di olio di Jojoba
  • 25 ml. di Olio di Argan

Procedere, come per la ricetta precedente, ad applicare la maschera sui capelli inumiditi, lasciare in posa da mezz’ora fino a 2 ore, possibilmente coprendo i capelli con un asciugamano caldo,  o con della pellicola trasparente o con una cuffia da doccia; procedere con il normale shampoo.

doppie punte

Usate poche gocce di Olio di Argan anche prima dell’asciugatura, solo sulle punte per proteggerle dal calore del phon e per prevenire le doppie punte.

A presto con altre ricette fai da te con l’Olio di Argan.

Se vuoi visionare i prodotti di cui abbiamo parlato in questo articolo, vai su Saponetico…troverai tanti prodotti naturali e vegan per la cura della tua pelle.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Maschere viso: ricette fai da te

argillamaschera argilla verdemaschera argilla rosa

Maschere viso con Argilla

Maschera viso all’argilla verde purificante per pelle mista e sensibile

Argilla verde    1 cucchiaio

Aloe vera gel    1 cucchiaio

Miele                1 cucchiaino

Prelevare l’argilla dal barattolo, usando un cucchiaio di legno o di metallo inossidabile, mescolarla in una ciotola di vetro o coccio con gli altri ingredienti fino a formare un composto abbastanza denso da poter essere steso sul viso (non deve colare).

Se avete tempo, lasciare riposare il composto per mezz’ora.

Stenderla sul viso pulito e lasciare agire una decina di minuti (la prima volta meglio 5 minuti, poi aumentiamo il tempo fino ad arrivare a 10 minuti) ; sciacquare con acqua tiepida ed eventualmente con l’aiuto di una spugnetta morbida.

Non lasciamo mai che la maschera secchi completamente.

Se la pelle del viso appare leggermente arrossata, non vi allarmate, è la normale reazione della pelle; se questo da fastidio, picchiettiamo sul viso dell’acqua floreale di rose o di camomilla con un dischetto di cotone.

Effettuare una volta a settimana

 

Maschera viso all’argilla verde con Yogurt per pelle grassa e impura

Argilla verde          1 cucchiaio

Yogurt                    1 cucchiaio

Miele                      1 cucchiaino

Preparate, come nella ricetta precedente, il composto e lasciar riposare da 15 a 30 minuti.

Applicare sul viso pulito e lasciar agire una decina di minuti; sciacquare con acqua tiepida e con l’aiuto di una spugnetta morbida.

La pelle risultera’ meno unta, piu’ luminosa e levigata.

Effettuare una volta a settimana

 

Maschera viso all’argilla verde per pelle acneica

Argilla verde                            1 cucchiaio

Acqua Floreale di Tea-tree     2 cucchiai circa

Olio essenziale di Tea-tree     2 gocce (facoltativo)

oppure di Limone

Mettere l’argilla in una ciotolina e versare piano l’acqua floreale di Tea-tree fino a formare un composto abbastanza denso da non colare quando lo si preleva col cucchiaio.

Stendere il composto sul viso pulito e lasciar agire una decina di minuti.

Sciacquare con acqua tiepida ed eventualmente con l’aiuto di una spugnetta morbida.

Effettuare una o due volte a settimana.

 

Maschera viso all’argilla rosa per pelle delicata e sensibile (sia normale che grassa)

Argilla rosa                       1 cucchiaio

Acqua Floreale di Rosa     2 cucchiai

Mettere l’argilla in una ciotolina e versare piano l’acqua floreale di Rosa fino a formare un composto abbastanza denso da non colare quando lo si preleva col cucchiaio.

Lasciar riposare da 15 a 30 minuti.

Stendere il composto sul viso pulito e lasciar agire una decina di minuti.

Sciacquare con acqua tiepida ed eventualmente con l’aiuto di una spugnetta morbida.

Picchiettare la pelle del viso con un dischetto di cotone imbevuto di acqua floreale di rosa.

Effettuare una o due volte a settimana.

 

Maschera viso all’argilla rosa per pelle secca e arrossata

Argilla rosa                                 2 cucchiai

Acqua Floreale di Camomilla     1 cucchiaio

Olio di Mandorle Dolci               1 cucchiaino

Olio essenziale di Lavanda        2 gocce

Mettere l’argilla in una ciotolina e versare l’acqua floreale di Camomilla, l’Olio di Mandorle dolci e l’olio essenziale di Lavanda,  fino a formare un composto abbastanza denso da non colare quando lo si preleva col cucchiaio.

Lasciar riposare da 15 a 30 minuti.

Stendere il composto sul viso pulito e lasciar agire una decina di minuti.

Sciacquare con acqua tiepida ed eventualmente con l’aiuto di una spugnetta morbida.

Effettuare una volta a settimana.

 

Maschera viso all’argilla rosa per pelle secca e matura

Argilla rosa                                 2 cucchiai

Acqua Floreale di Rose               2 cucchiai

Olio di Jojoba o di Avocado        1 cucchiaino

Olio essenziale di Rosa              2 gocce

o di sandalo o di lavanda

Mettere l’argilla in una ciotolina e versare l’acqua floreale di Rose, l’Olio di Jojoba o Avocado e l’olio essenziale di Rosa,  fino a formare un composto abbastanza denso da non colare quando lo si preleva col cucchiaio.

Lasciar riposare da 15 a 30 minuti.

Stendere il composto sul viso pulito e lasciar agire una decina di minuti.

Sciacquare con acqua tiepida ed eventualmente con l’aiuto di una spugnetta morbida.

Effettuare una volta a settimana.

Olio di Mandorle Dolci: cos’è e come si usa

olio-mandorle-e1398271365450-400x250

L’olio di Mandorle Dolci è un olio multi uso, adatto agli adulti e ai bambini, anche neonati; è ben tollerato anche da chi ha la pelle sensibile; ha molteplici proprieta’ , lenitive, emollienti, nutrienti ed elasticizzanti, grazie alle vitamine, ai grassi e ai sali minerali contenuti in esso.

Si ottiene per spremitura a freddo e si usa puro (leggere sempre l’INCI sulla confezione).

Ottimo alleato delle donne in gravidanza per prevenire le smagliature e dopo, come olio nutriente ed emolliente durante l’allattamento al seno.

Ideale in caso di pelle secca e per combattere l’invecchiamento cutaneo, da usare dopo la doccia o il bagno sulla pelle ancora umida.

Lo possiamo usare anche come impacco per i capelli secchi, sfibrati, crespi e rovinati dal sole: da stendere sui capelli asciutti prima di prendere il sole per proteggerli, ma anche prima della doccia come impacco nutriente e riparatore.

Per i bambini e i neonati si puo’ usare per prevenire arrossamenti e pelle irritata, anche in caso di  varicella, eczemi e dermatiti che creano fastidiosi pruriti.

E’ un ottimo olio da massaggio, sopratutto per chi soffre di dolori articolari e muscolari, magari in aggiunta a qualche goccia di olio essenziale.

Per il viso, è un eccellente struccante, elimina anche il trucco piu’ ostinato e, nello stesso tempo, idrata e nutre la pelle secca; per la pelle grassa, invece, va sciacquato con un sapone delicato, possibilmente vegetale e naturale. Dopo si puo’ tamponare la pelle del viso con un’acqua floreale adatta alla propria pelle.

Qui www.saponetico.com puoi trovare tutti i prodotti di cui abbiamo parlato in questo articolo.

 

 

Aic e celiachia

Cosmetici e detergentiVolevo sapere se i celiaci possono usare l’olio di germe di grano per uso esterno e comunque tutti quei prodotti che contengono glutine, bagnoschiuma, shampoo, creme ecc.. se entrando a contatto con la pelle possono essere dannosi. Ultimamente ci stanno pervenendo molte segnalazioni circa la promozione impropria di cosmetici o detergenti per la persona dichiarati come “idonei ai celiaci”, “per celiaci” o “senza glutine”. Alcune aziende, addirittura, si sono spinte a richiederci la concessione d’uso del logo “spiga barrata”.Sottolineiamo che tutti i detergenti (inclusi i dentifrici, i colluttori e le paste per dentiera), i cosmetici (inclusi rossetto e burro di cacao) e i prodotti per uso esterno non comportano rischi per il celiaco e possono essere utilizzati in tranquillità.La celiachia è infatti un’intolleranza alimentare che ha come organo bersaglio l’intestino tenue e la presenza di glutine in cosmetici, detergenti, o altri prodotti che possano venire a contatto con la pelle o le mucose, come anche quelle della bocca, non comporta alcun rischio per i celiaci.Analogamente ai farmaci, la quantità di dentifricio o rossetto che può essere accidentalmente ingerita nell’uso quotidiano, anche qualora questi prodotti contenessero glutine per contaminazione accidentale o come eccipiente di particolari principi attivi, non può comportare comunque un’assunzione significativa di glutine.Il Board del Comitato Scientifico di AIC ha già espresso in passato parere negativo sull’utilizzo di diciture o simboli relativi all’assenza di glutine su tali prodotti, che non presentano alcuna pericolosità per i soggetti affetti da celiachia. Al fine di escludere qualsiasi rischio per l’utilizzo di prodotti cosmetici con glutine anche da parte di soggetti affetti da dermatite erpetiforme (patologia connessa alla celiachia), è stato chiesto parere al Prof. Timo Reunala, tra i massimi esperti internazionali di dermatite erpetiforme (DH), che ha escluso qualsiasi rischio per i pazienti che venissero a contatto con glutine attraverso l’epidermide.Tutti i prodotti cosmetici e per la detersione e la cura del corpo possono essere utilizzati dal celiaco e promuovere un prodotto cosmetico o detergente come adatto ai celiaci perché senza glutine è quindi non solo inutile, ma fonte di allarmismo e confusione.In conclusione, AIC sconsiglia di riportare indicazioni inerenti l’idoneità al celiaco o l’assenza di glutine su confezioni o pubblicità di prodotti non alimentari come cosmetici, detergenti o simili. AIC non concede l’uso della Spiga Barrata per questo tipo di prodotti, per cui persegue ogni eventuale abuso.Eventuali segnalazioni possono essere inviate alla segreteria di AIC: segreteria@celiachia.it, possibilmente corredate di foto/immagine della confezione con l’abuso di logo. Ultimo aggiornamento: novembre 2014torna alle domande

Sorgente: Aic e celiachia